venerdì 30 maggio 2014

una teiera vestita, la prima



Qualche anno fa ho recuperato due teiere blu, le stavano buttando via al bar dell'oratorio.
Teiere senza coperchio, per quello se ne volevano disfare, e io prontamente ho evitato che venissero buttate nel cassonetto.






Belle tonde le ho portate a casa, le ho lavate e le ho messe in alto sui pensili della cucina aspettando l'ispirazione per trasformarle.
All'inizio avrei voluto dipingerle in qualche modo, ma qualche settimana fa vedendo qui nel cottage di Lisa la sua, con un vestito all'uncinetto, ho pensato di farne uno anche alle mie.






Ho iniziato così a studiare bene la forma per capire bene come realizzare il modello...






...ho scelto i colori dei filati, di cotone per poterlo lavare senza troppi problemi in lavatrice...






...un fiore per sostituire il coperchio, 4 bottoni della nonna trovati in quella vecchia scatola ricca di tesori e un fiocco in tinta recuperato da un gioco creativo delle mie ragazze.
La prima teiera ora è vestita a festa e  il suo posto non sarà più quello lassù in alto sui pensili in cucina.
Ieri mattina sono andata in comune per fare dei documenti e ho pensato di portare con me l'occorrente per iniziare il secondo vestitino:  quale modo migliore per non annoiarsi nell'attesa del proprio turno agli sportelli?
Ammetto che mi veniva da ridere: tutti presi a navigare approfittando del wi-fi gratuito del comune, mentre io bella tranquilla lavoravo all'uncinetto!!!!!!






Ho aspettato più di un'ora e questo è il risultato.


Ora una ricetta veloce che ho promesso a Stella del blog Parole farfalla:

Oggi farò gli gnocchi di ricotta, mi serviranno questi ingredienti per 4 persone: 500 g di ricotta, 1 uovo, un pizzico di sale, 200 g di farina e 3 cucchiai di grana grattugiato. Mescolo il tutto e faccio gli gnocchi come se fossero di patate. Li cuocio in acqua bollente salata e li tolgo appena vengono a galla. A noi questi gnocchi piacciono al sugo, al ragù, ma anche al pesto non sono male!


"CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL DONO A SORPRESA del blog di Stella "PAROLE FARFALLA"!

Buon week end...lungo questa volta!


Isabella


15 commenti:

  1. Isabella sono incantata ... lavoro bellissimo e la tovaglietta un amore ... troppo brava complimenti bacioni giusi

    RispondiElimina
  2. Bella la nuova veste della teiera. Invitante la ricetta ma per il momento non posso mangiare alimenti ricchi di calcio. ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace Sofia, ma ho letto che stai meglio e sono contenta per te.

      Elimina
  3. I like your crochet teapot dress very much, also the cross stitch teapot on the table. Both lovely!

    RispondiElimina
  4. Mitica! Fare l'uncinetto invece di navigare nel web mentre aspetti il tuo turno in comune! Ti definirei positivamente "sovversiva!" Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai quanto mi sono divertita...ridevo da sola!!

      Elimina
  5. Semplicemente Fantastica, che vestitino originale, grazioso e colorato!
    Sei geniale come sempre mia cara amica! Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Che bella la teiera vestita, davvero fantastica!
    Buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  7. BRAVA ISABELLA!!! Ma come si fa a buttare oggetti così belli? Io ho imparato anche ad usare le teiere come vasi portafiori, lo trovo così romantico e delicato. Mi piace moltissimo come hai trasformato questa teiera e lavorare all'uncinetto aspettando la coda.....G E N I A L E! Anche io faccio spesso gli gnocchi di ricotta e sono perfetti anche da preparare in anticipo, anche il giorno prima, a differenza di quelli di patate. Bravissimaaaaaa. Paola

    RispondiElimina
  8. E' un amore questa teiera rivestita, troppo bella! Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Isabella , sei un mito !!! Tutti a navigare e tu al tuo crochet !!! Essere controcorrente è positivo e produce anche ottimi risultati a quanto vedo !!! Quanto mi piacciono i tuoi lavori all'uncinetto. Bacione

    RispondiElimina
  10. Fantastico!!! E' vero: io me ne accorgo quando vado a Milano e sia in stazione che sul treno sono tutti intenti a smanettare sul proprio cellulare, con l'auricolare incorporato!!! Ed io che leggo e rifletto su ciò che vedo... Ma a settembre, quando ricomincio ad andarci per il mio corso mensile, mi porterò anch'io il mio uncinetto!!! ^_^ Comunque bellissimi: i tuoi lavori sono tutti meravigliosamente creativi e li adoro!!!
    Buona domenica e serenità!!!
    Silvia

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...